Arte / Occhi di Stelle


Occhi di stelle. Cartoline in viaggio
Occhi di stelle è una serie di opere in formato di cartolina: i personaggi ritratti in primo piano provengono in gran parte dall’archivio fotografico del teatro Bonci di Cesena, e si tratta per lo più di cantanti e attori del secolo scorso. Nelle ultime due pagine della sezione sono presenti alcune cartoline di una collezione “extra”. L’artista, poi, mediante il ritaglio, il collage, l’intervento pittorico, interviene sulle immagini come “scavandole”, per portare alla luce simboli, bagliori, persino nuovi ritratti, come stratificati.  E’ dunque un viaggio a ritroso nel tempo, quello compiuto da ciascuna di queste cartoline: dalla foto in bianco e nero di un attore, al martirio di un santo dei secoli passati, fino a giungere al tempo più remoto della formazione delle stelle, o al non-tempo dei sogni.

(dal catalogo Non omnis moriar, liturgia in camera obscura. @matteobosi2019)



Eyes of stars. Traveling postcards
"Eyes of stars" is a series of artistic postcards: the characters portrayed in the foreground come from the Teatro Bonci’s photographic archive, and are mostly singers and actors of the last century. Then the artist through the clipping, the collage and the pictorial intervention, intervenes on the images by "digging" them, and so brings to light symbols, hidden colors, even new portraits, that look somehow stratified. It is therefore a journey back in time, the one made by each of these postcards: from the black and white photo of an actor, to the martyrdom of a saint of the past centuries, to the unreal time of dreams.